programma settimanale

il programma dall’11 al 15 NOVEMBRE 2017

 

Sabato 11 novembre 2017 ore 20.00 e 22.00
Domenica 12 novembre 2017 ore 18.00 e 20.00
Lunedì 13 novembre 2017 ore 21.00
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI
Italia, 2017 – 97’ di Alessio Maria Federici con Ambra Angiolini, Pietro Sermonti, Sergio Rubini
Scaricata la passione incontrollabile dei primi tempi, Modesto e Viviana bussano alla porta di un analista per sottoporsi alla terapia di coppia. C’è solo un problema: loro non sono una coppia. Non una ufficiale, almeno. I due amanti, entrambi ingabbiati in matrimoni infelici, non sanno come reagire di fronte al dilemma che rischia di allontanarli. : tuffarsi a capofitto nella relazione extraconiugale e investire in una nuova vita oppure proseguire con l’ingarbugliata doppia esistenza. Dopo l’ennesima schermaglia, l’uomo, che si nasconde dietro battutine spavalde per mascherare la vigliaccheria che lo affligge, accontenta l’esigente amante e finisce in terapia. L’aiuto di un esperto potrà davvero aiutare la coppia, libera da vincoli matrimoniali e familiari, a superare la crisi?

Domenica 12 novembre 2017 ore 17.00
Saletta Catalani – San Luca Palace Hotel – Via San Paolino, Lucca
CASA RICORDI
Italia, 1954 – 110’ di Carmine Gallone con Paolo Stoppa, Renzo Giovampietro, Gabriele Ferzetti
Il Circolo Alfredo Catalani Porcari e Lucca con la collaborazione della Farmacia S.Anna organizzano una rassegna di film a carattere musicale per divulgare la cultura della musica operistica ad ampio raggio.
Ritenendo meritevole l’iniziativa, andando a riscoprire una cinematografia spesso dimenticata, il Cineforum Ezechiele 25,17 collabora volentieri nella promozione della rassegna.
Il film ripercorre la storia romanzata della grande dinastia di editori musicali (dapprima solo tramite spartiti e poi dischi) Ricordi, che si svolse per tutto l’Ottocento con Giovanni, il fondatore, e poi il figlio Tito e il nipote Giulio. Il film descrive gli incontri con i grandi protagonisti dell’opera italiana: da Rossini a Bellini, da Donizetti a Verdi, per finire con Puccini all’inizio del Novecento, tutti passati dagli editori Ricordi per far stampare le loro opere. Ingresso gratuito

Martedì 14 novembre 2017 ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
L’ALTRA METÀ DELLA STORIA
GB/Usa, 2017 – 108’ di Ritesh Batra con Jim Broadbent, Charlotte Rampling
Tony è un settantenne divorziato che possiede un negozietto in cui si vendono e riparano vecchia macchine fotografiche. È divorziato e ha una figlia che sta per partorire in seguito a un’inseminazione artificiale perché non vuole aver un partner. Un giorno Tony riceve una lettera da uno studio notarile che l’informa che la madre di Veronica, una sua fiamma dei tempi del liceo, gli ha lasciato un diario in eredità. Il lascito è ora nelle mani della donna. Il passato torna ad affacciarsi nella vita dell’uomo.
Dopo il successo internazionale di Lunchbox, il regista Ritesh Batra porta sullo schermo la trasposizione del romanzo Julian Barnes Il senso di una fine realizzando un’opera classica per struttura e recitazione, sul senso del passato, dell’amore e del perdono e avvalendosi di interpreti straordinari come Charlotte Rampling e Jim Broadbent.

Mercoledì 15 novembre 2017 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca
I sentimenti di Jane Austen
BECOMING JANE
GB, 2007– 120’ di Julian Jarrold con Anne Hathaway, James McAvoy
v.o. inglese con sottotitoli italiani
Ingresso gratuito riservato ai soci – In collaborazione con Biblioteca Civica Agorà Lucca e con New York English Academy
Jane Austen e’ una giovane donna in eta’ da marito nell’Hampshire del 1795. Educata dal padre alle arti, sogna un matrimonio con sentimento. Al contrario la madre che è ansiosa di accasarla con un impacciato aristocratico. L’arrivo in campagna di Tom Lefroy, giovane avvocato, irlandese e sfacciato, sconvolgerà gli equilibri della piccola comunità rurale. Invaghitosi, ricambiato, dell’orgogliosa Jane, Tom ispirerà col suo amore il cuore e le pagine della Austen. Al regista interessano i dinamismi di gruppo, i microcosmi e le regole che li governano: il rito dei pranzi, con le sue liturgie, il ballo della stagione invernale, che restituisce l’affanno celato sotto le educate conversazioni e i cortesi inchini. Jarrold accentua l’attualità dei romanzi e della biografia della Austen cercando di rendere fisiche le emozioni. Un plauso meritano i due protagonisti, Anne Hathaway e James McAvoy, capaci di trovare le giuste misure recitative.  Il film è preceduto da una introduzione della figura di Jane Austen da parte del prof. Paolo Fantozzi.

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare