Al Cinema: Lucca

Il programma di Ezechiele di Marzo 2017

Il programma di marzo è quanto mai ricco di proposte e percorsi tematici.
Le prime visioni del mese iniziano con l’originale Un re allo sbando, proseguono con il film denuncia 150 milligrammi e terminano con l’emozionante Life, Animated.
L’artista del mese è Alfred Hitchcock di cui verranno proiettati al cinema Astra il martedì i trailer dei suoi capolavori – veri e propri film del film – e tre film tra i meno celebri, ma non per questo meno belli e importanti, il mercoledì alla Fondazione Banca del Monte con l’introduzione a cura di Marco Vanelli.
Sempre alla Fondazione, per due lunedì, vi proponiamo un percorso di approfondimento dedicato a Ludovico Ariosto e al suo Orlando Furioso.
Infine tra Capannori (ad Artè) e Lucca quattro serate in collaborazione con le Commissioni pari opportunità dei rispettivi comuni e varie associazioni dedicate alle donne e per riflettere sui temi della violenza, del lavoro femminile e dell’affettività.
Buona visione!

Martedì 7 marzo 2017 ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
UN RE ALLO SBANDO
di Peter Brosens, Jessica Woodworth – Belgio, 2016 – 94’ con Peter Van den Begin, Lucie Debay
Re Nicolas del Belgio è in missione in Turchia con il suo entourage e con un regista che gira un documentario su di lui. Nel frattempo la Vallonia dichiara la sua indipendenza e il regno crolla. Il rientro in patria è impedito da una tempesta solare che causa la chiusura dello spazio aereo e il crollo dei sistemi di comunicazione. Ha inizio un’odissea che porterà il Re ad attraversare i Balcani. Un film quanto mai attuale in epoca di migrazioni, muri e ricerca d’identità europea. Ma il tema politico rimane secondario in questo bizzarro roadmovie rispetto alla trasformazione interiore del re, che inizia a gustare l’anonimato e a scoprire i propri veri desideri.

Mercoledì 8 marzo 2017 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Il teatro al cinema
IL TRONO DI SANGUE
di Akira Kurosawa – Giappone, 1957 – 114’ con Toshiro Mifune, Minoru Chiaki
In collaborazione con Teatro del Giglio e Fondazione Banca del Monte di Lucca
Nel Giappone del XVI secolo, dilaniato dalle guerre civili, l’ascesa sanguinosa al potere del feudatario Washizu, incalzato dalla moglie Asaji. Più che trasposizione, è un libero adattamento di Macbeth in cui si sostituisce la poesia delle parole con quella dell’azione. Kurosawa firma il più inventivo e originale film shakespeariano della storia del cinema.

Martedì 14 marzo 2017 ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
150 MILLIGRAMMI
di Emmanuelle Bercot – Francia, 2016 – 128’ con Sidse Babett Knudsen, Benoît Magimel
Il film racconta la vera esperienza di Irène Frachon, una pneumologa che lavora nell’ospedale di Brest che si ritrova a sospettare di un forte legame tra alcune morti sospetti e l’uso del Mediator, un farmaco sul mercato da oltre 30 anni. Dai primi dubbi fino all’esplosione di un vero e proprio caso mediatico, Irène combatterà contro i colossi della farmaceutica per portare a galla una sconcertante verità. Il film vive della passione con cui la Bercot abbraccia i propri personaggi e della vivacità ed energia della protagonista in una ricostruzione efficace di uno più clamorosi scandali contemporanei.

Mercoledì 15 marzo 2017 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Hidden Hitchcock
IL CLUB DEI TRENTANOVE
di Alfred Hitchcock – GB, 1935 – 81’ con Peggy Simpson , Jerry Verno
Una donna viene assassinata a Londra. L’uomo che l’aveva ospitata, braccato dalla polizia e dagli assassini, fugge in Scozia e si ritrova ammanettato con una ragazza e prosegue la fuga. All’insegna della leggerezza e dell’umorismo, è il film inglese più famoso di Hitchcock, e uno dei suoi preferiti.

Martedì 21 marzo 2017 ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
LIFE, ANIMATED
di Roger Ross Williams – Usa, 2016 – 91’
Owen, un ragazzo autistico che non parla da anni, riesce lentamente a emergere dal suo isolamento immergendosi nei film Disney. La visione delle pellicole permette al giovane di riconnettersi con l’amorevole famiglia e il resto del mondo. Il racconto della vita di Owen si alterna non solo con estratti pertinenti dei classici Disney che lo hanno accompagnato nel suo personale percorso di formazione, ma anche con sequenze animate realizzate ad hoc, nelle quali la voce, interiore e non solo, del ragazzo prende forma e colore accompagnandoci in un viaggio che emoziona e scalda il cuore.

Mercoledì 22 marzo 2017 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Hidden Hitchcock
I PRIGIONIERI DELL’OCEANO
di Alfred Hitchcock – Usa, 1943 – 96’ con Henry Hull , Walter Slezak
Uno dei nove superstiti di una nave inglese silurata da un U-Boat tedesco, è in realtà il comandante dello stesso sottomarino. Cinema da camera a bordo di una scialuppa: Hitchcock trasforma un film di propaganda in un thriller che è un apologo sullo scontro tra democrazia e fascismo, tra morale e tecnica.

Martedì 28 marzo 2017 ore 21.30
Cinema Astra – Dignità e diritti
7 MINUTI
di Michele Placido – Italia, 2016 – 80’ con Ottavia Piccolo, Ambra Angiolini, Violante Placido
I proprietari di un’azienda tessile cedono la maggioranza della proprietà a una multinazionale. Sembra che non siano previsti licenziamenti ma c’è una clausola nell’accordo che la nuova proprietà vuole far firmare al Consiglio di fabbrica, accettare una riduzione dell’orario della pausa pranzo. Undici donne dovranno decidere per sé e in rappresentanza di tutta la fabbrica se accettare la richiesta. Un bel film di impegno civile, si sarebbe detto un tempo, ben fatto e sentito. Ingresso gratuito in collaborazione con Spi/Cgil e Commissione Pari Opportunità del Comune di Lucca.

Mercoledì 29 marzo 2017 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Hidden Hitchcock
IL LADRO
di Alfred Hitchcock – Usa, 1956 – 105’ con Henry Fonda, Vera Miles
E’ un cupo, austero apologo sui temi del falso colpevole, del doppio e dell’inconscia paura di vivere. Frutto di una visione cristiana del mondo, fondato sul peccato originale, è un film kafkiano che partorisce un film cristiano, riassunto commovente e senza dubbio rovesciato della storia spirituale del 20° secolo (J. Lourcelles).

La letteratura italiana ha un’impostazione prettamente realistica. Ma c’è anche un filone fantastico che da Ludovico Ariosto transita fino a Italo Calvino. L’Orlando furioso è forse il trionfo dell’immaginazione e del gusto combinatorio del canto poetico e del racconto epico, e in occasione del cinquecentenario della sua pubblicazione non poteva mancare un’incursione nelle arti della rappresentazione: l’illustrazione, il teatro, il cinema, la televisione. Ezechiele perciò organizza, in collaborazione con la Biblioteca Agorà e la Fondazione Banca del Monte due incontri, pensati in modo particolare per gli studenti, per approfondire questi temi vedendo, discutendo, confrontando immagini di ieri e di oggi.

Lunedì 6 marzo 2017 ore 17.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Ariosto: dalla pagina allo schermo
L’ORLANDO IMMAGINATO
Il capolavoro ariostesco tra illustrazioni, teatro, cinema e televisione. Tavola rotonda con Pietro Paolo Angelini, Rossana Carbone, Maria Grazia Pino, Pier Dario Marzi, Marco Vanelli

Lunedì 13 marzo 2017 ore 17.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Ariosto: dalla pagina allo schermo
IL FURIOSO IN GARFAGNANA
di Maurizio Bernardi – Italia, 2016 – 55’ con Alessandro Bertolucci, Giulia Lippi
E’ l’affresco di un periodo poco conosciuto della vita dell’Ariosto che, nonostante abbia vissuto per poco tempo nella Rocca di Castelnuovo Garfagnana, ha lasciato un segno indelebile nella città. Della sua figura viene messa in evidenza l’umanità, il carattere e la forza di saper affrontare le difficoltà.