Eventi

Un fine settimana di eventi speciali con Ezechiele

Non solo la programmazione ordinaria al Cinema Astra e alla Fondazione Banca del Monte con Forza maggiore e F for Fake, ma anche tre eventi speciali proposti da Ezechiele nei prossimi giorni. Eccoli nel dettaglio.

intorno al ciboL’Opera del Duomo di Lucca – Centro Arte e Cultura, organizza, con la collaborazione anche del Cineforum Cinit Ezechiele 25,17, una serie di eventi dal titolo “Intorno al cibo”.
venerdi 23 ottobre, ore 17.00
Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca (Piazza S.Martino)
QUANDO IL CIBO FA COMUNIONE: “IL PRANZO DI BABETTE” DALLA PAGINA ALLO SCHERMO
a cura di Marco Vanelli
ingresso libero
“Ad alta voce” ha recentemente letto il romanzo di Karen Blixen in quattro puntate. I podcast sono a questo link:
http://www.radio3.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-84eac380-f2d9-420c-b50b-41267f3c348c.html
Inoltre, presso il museo della Cattedrale è allestita la mostra di pittura “Tavole imbandite: dal Tintoretto ai pittori lucchesi” (fino al 10 novembre).

lloydVenerdì 23 ottobre 2015 ore 21.30
Chiesa di San Francesco
In memoria di Riccardo Berutto
PREFERISCO L’ASCENSORE (SAFETY LAST)
Usa, 1923 – 73’ di Fred Newmeyer e Sam Taylor con Harold Lloyd e Mildred Davis – In collaborazione con l’associazione Domenico Di Lorenzo e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – Film muto con improvvisazione d’organo dal vivo eseguita da Matteo Venturini – Ingresso gratuito
Harlod Lloyd è, tra le grandi figure della commedia slapstick degli anni d’oro del muto, forse quella meno considerata e più snobbata, in confronto ai mostri sacri Chaplin, Keaton e agli stessi Laurel e Hardy. L’insieme dei suoi lungometraggi, ad esempio, incassò di più dell’insieme dei film muti di Chaplin e il personaggio che interpretava nelle sue commedie aveva caratteristiche somatiche che divennero un classico riferimento per il pubblico dell’epoca, al pari di quelle di Charlot; con i suoi occhialini e il cappellino, in vesti tipiche della media borghesia (mentre Charlot rappresentava il proletariato), Lloyd costruì un personaggio che attraversò il decennio d’oro del muto con innumerevoli commedie romantiche. Senza l’ausilio di stuntman, Lloyd costruiva le sue gag comiche su ardite sequenze di azione che in Preferisco l’ascensore trovano la loro più perfetta realizzazione. Così la sequenza di Lloyd aggrappato ad un enorme orologio penzolante dalle ripide pareti di un grattacielo è diventata una sorta di icona della commedia scatenata del muto. Un capolavoro di ritmo e comicità reso unico dalla magica atmosfera della musica d’organo dal vivo.

pievefosciana_finalDomenica 25 ottobre 2015 ore 10.30-16.00
Cinema Olimpia – Pieve Fosciana
MANGIARE E’ UN ATTO CINEMATOGRAFICO
Racconti e visioni di cibo e cinema.
Ingresso gratuito

Nella giornata a Pieve Fosciana vogliamo esplorare questo legame. Lo abbiamo già fatto in modo scherzoso nei nostri trailer pubblicati su Facebook (link in calce a questo post). E lo faremo in modo più serio al Cinema Olimpia il 25 ottobre.
Gli interventi avranno tagli e argomenti molto diversi, saranno brevi e aperti al contributo di tutti, fedeli allo spirito delle nostre giornate di approfondimento.
E saranno pieni di sequenze da film.
 I relatori saranno membri del cineforum che da tempo scrivono e parlano di cinema e che già conoscete: Michele Cecchini, Maurizio Giometti, Pierdario Marzi, Alessandro Tovani e Marco Vanelli. Un importante contributo esterno da Massimo Ghirlanda.
 Saranno anche proiettati integralmente due corti dove il cibo gioca un ruolo importante: Black Sushi (Sudafrica 2002), vincitore del Premio Cinit al 14° festival di cinema Africano, dell’Asia e dell’America Latina; The Lunch Date (Usa 1989), vincitore dell’Oscar per il miglior cortometraggio nel 1991.
 L’iniziativa è organizzata dal Cineforum Ezechiele 25,17 insieme al Cinit-Cineforum Italiano, le Edizioni Erasmo, il Centro Studi Commedia all’Italiana e con il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Garfagnana.
 L’appuntamento è al Cinema Olimpia dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 16.30, ingresso libero.
Nella pausa pranzo, parteciperemo a “Sapori di Autunno” che si svolge nelle strade e nelle corti di Pieve Fosciana dove sarà possibile mangiare prodotti tipici a base di farina di castagno. Questa iniziativa non è organizzata dal Cineforum, ma ci pare una buona occasione per continuare la riflessione sul cibo.
Tags