Eventi del Cineforum

Il programma del Cinema Artè di Capannori aprile-maggio 2024

Sono riprese le proiezioni al Cinema Artè a Capannori in Via Carlo Piaggia.

Di seguito il calendario delle proiezioni fino alla fine di maggio

Biglietto di ingresso: Intero 8 euro – Ridotto 5 euro (nati fino a tutto il 2014, over 65 anni, militari e forze dell’ordine, soci del Cineforum Ezechiele 25,17)

Venerdì 26 aprile 2024 ore 21.00
Cinema Artè Capannori
LA ZONA D’INTERESSE

di Jonathan Glazer – Regno Unito, 2023 – 105’ con Sandra Huller, Christian Friedel
Premio Oscar miglior film straniero, Gran Prix della Giuria al Festival di Cannes
Tratto dall’omonimo romanzo (2014) di Martin Amis, il film è una straordinaria riflessione sulle potenzialità del linguaggio cinematografico contemporaneo, che affonda le sue radici nell’orrore dell’Olocausto elevandosi a esperienza di visione di rara potenza espressiva e imponendosi in tutta la sua audacia su un delicatissimo tema, raramente affrontato in maniera così radicale. Tutto il film, girato in un digitale ad altissima definizione che cristallizza le immagini in glaciali quadri illuminati dalla sola luce naturale, sconvolge nella sua profonda ricerca sul sonoro e sulla negazione dell’immagine, evidente fin dal prologo, che trova impressionante compimento in soluzioni sperimentali da brivido.

Domenica 28 aprile ore 18.30 – 21.00
Cinema Artè Capannori
IL RAGAZZO E L’AIRONE

di Hayao Miyazaki – Giappone, 2023 – 124’
Premio Oscar miglior film d’animazione
Una favola intesa non come rappresentazione edulcorata della realtà, ma come creazione di un mondo fantastico che restituisca la natura umana nella sua forma più autentica. La trama, rimasta a lungo celata, è apparentemente semplice: il giovane Misashi, dopo aver perso la madre in un incendio durante la guerra del Pacifico, spinto dalla curiosa figura di un airone cenerino bugiardo e smaliziato, si addentra in mondi fantastici e pericolosi per continuare a cercarla.
L’ultimo film di Hayao Miyazaki ha in sé l’urgenza e il fervore sia di un’opera prima che di un epilogo. Ha l’ardore e la premura che può avere solo il capitolo finale di una lunga carriera: l’impellente necessità di tirare le fila di un discorso lungo anni e di sfruttare fino in fondo il “canto del cigno”. Miyazaki vuole dire tutto quello che non ha detto prima, o ritornare su ciò che ha già detto per rimuginarci ancora su. È l’inquietudine di un maestro che percepisce l’imminenza della fine ma esita a porre un punto, pungolato dalla sensazione di non aver ancora terminato il suo percorso artistico e umano.

Venerdì 3 Maggio ore 21.00
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
INSHALLAH A BOY

di Amjad Al Rasheed – Giordania, 2023 – 113′ con Mouna Hawa, Haitham Alomari
Giordania, oggi. Dopo la morte improvvisa del marito, Nawal, 30 anni, deve lottare per la sua parte di eredità per salvare sua figlia e la casa in una società in cui avere un figlio sarebbe un punto di svolta. Storia di una ribellione femminile, con tante sfumature e senza manicheismo.
In collaborazione con Amnesty International

Domenica 5 Maggio ore 18.00 20.30
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
UN MONDO A PARTE

di Riccardo Milani -Italia, 2024 – 113′ con Antonio Albanese, Virginia Raffaele
La premiata ditta Milani-Albanese nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo: c’è una scuola (e un piccolo borgo) da tenere in vita. Con il consueto garbo e l’immancabile ironia, più Virginia Raffaele in dialetto marsicano

Venerdì 10 Maggio ore 21.00
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
THE HOLDOVERS – LEZIONI DI VITA

di Alexander Payne – Usa, 2023 – 133′ con Paul Giamatti, Dominic Sessa
Un perfetto christmas movie con cui Alexander Payne prende a modello la New Hollywood degli anni Settanta per raccontare la parabola umanista di tre personaggi irregolari che trovano in un inaspettato isolamento proprio durante le festività natalizie l’occasione per scavare nei nodi del passato e dei propri rapporti interpersonali. The Holdovers è un’operazione ben riuscita grazie a una sceneggiatura oliatissima e a un senso classico del racconto per immagini.

Domenica 12 Maggio ore 18.00 – 20.30
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
UN ALTRO FERRAGOSTO

di Paolo Virzì – Italia, 2024 – 115′ con Silvio Orlando, Sabrina Ferilli
Ventotto anni dopo Ferie d’agosto, i protagonisti di quella turbolenta estate tornano in Un altro ferragosto: sia la famiglia Mazzalupi che il clan che ruota attorno a Sandro Molino hanno avuto i loro lutti, e cercano strenuamente di (r)esistere. Rimettendo piede a Ventotene Paolo Virzì e Francesco Bruni firmano un amaro fermo immagine dell’Italia contemporanea, intonando allo stesso tempo il de profundis alla sinistra. Una commedia dolorosa e commovente, affidata a un ottimo lavoro corale del cast.

Venerdì 17 Maggio ore 21.00
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
ANATOMIA DI UNA CADUTA

di Justine Triet – Francia, 2023 – 150′ con Sandra Huller, Swann Arlaud
Sfaccettato e pieno di colpi di scena come un thriller hitchcockiano, di cui in qualche modo porta con sé la precisione di regia e l’eleganza formale. Anatomia di una caduta della francese Justine Triet, Palma d’oro all’ultimo festival di Cannes, è allo stesso tempo un film giallo, intimista e processuale. Un’opera di alto livello sull’ambiguità del reale, intrisa però di uno sguardo e di un vero sentire umano.

Domenica 19 Maggio ore 18.00 – 20.30
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
ZAMORA

di Neri Marcorè – Italia, 2024 – 100′ con Alberto Paradossi, Neri Marcorè
Anni ’60. Walter è contabile di una piccola fabbrica. Trasferitosi per necessità a Milano si trova a lavorare in un’azienda il cui proprietario è fissato con il calcio e tiene tantissimo a che i suoi dipendenti disputino ogni anno una partita. A una delle due squadre che dovranno affrontarsi manca però il portiere e Walter, per assecondare i voleri del boss, finge di esserlo. Divertente e produttivo di riflessioni, l’esordio da regista di Marcorè non perde di vita la giusta misura

Venerdì 24 Maggio ore 21.00
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
LA SALA PROFESSORI

di İlker Çatak – Germania, 2023 – 98′ con Anne-Kathrin Gummich, Antonia Luise Krämer,
Carla Nowak è una giovane e promettente insegnante di matematica ed educazione fisica al suo primo incarico in una scuola media di Amburgo. Tutto sembra andare bene, fino a quando una serie di piccoli furti all’interno dell’istituto mette in subbuglio la scuola. Quando i sospetti cadono su uno dei suoi studenti, Carla decide di indagare personalmente, scatenando una serie inarrestabile di reazioni a catena

Domenica 26 Maggio ore 18.00 – 20.30
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
PAST LIVES

di Celine Song – Usa, 2023 – 106′ con Greta Lee, Teo Yoo
Nora e Hae Sung, due amici d’infanzia profondamente legati, vengono separati quando la famiglia di Nora lascia la Corea del Sud. Due decenni dopo, Hae Sung decide di andare a trovare Nora per qualche giorno a New York, dove ora lei vive con il marito americano Arthur. Come le decisioni d’amore influenzano le nostre vite? Che sacrifici sono necessari per diventare le persone che siamo? La vertigine esistenziale suscitata da queste domande è guidata dalla visione precisa e dalla profondità emozionale dell’autrice, in grado di trarre da ogni situazione una verità viscerale e universale.

Tags