Al Cinema: Lucca

I film della settimana: Belluscone in prima visione, The act of killing e La pivellina

belluscone-locandina

Martedì 11 novembre ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
BELLUSCONE, UNA STORIA SICILIANA
(id.) – Italia, 2014 – 94′- di Franco Maresco
L’epopea politica di Silvio Berlusconi è ripercorsa osservando una delle sue principali roccaforti, la Sicilia, e attraverso le disavventure dell’impresario palermitano di cantanti neomelodici, organizzatore di feste di piazza, Ciccio Mira e dei due artisti della sua “scuderia”, Erik e Vittorio Ricciardi. “Il ritorno dietro la macchina da presa di Franco Maresco è una cronaca impietosa, virata in grottesco, di una realtà intimamente contaminata, preda di un virus nato ben prima della discesa in campo di Silvio Berlusconi, e destinato a sopravvivergli a lungo. Un’opera da vedere e ripensare a lungo; da godere nella sua immediatezza ed inventiva, e da rielaborare poi, per cogliere appieno la portata di ciò che dice (e di come lo fa)”. (Marco Minniti, Movieplayer) Premio speciale Orizzonti al Festival di Venezia 2014

Mercoledì 12 novembre ore 21.30
Auditorium Fondazione BML – Link!
THE ACT OF KILLING – L’ATTO DI UCCIDERE
(id.) – Danimarca, 2012 – 122′- di Joshua Oppenheimer
Un gruppo di pentiti indonesiani, ex membri degli squadroni della morte, vengono invitati a ricostruire i delitti di cui si sono macchiati mettendoli in scena nello stile dei film americani che tanto amano. Ne viene fuori un surreale viaggio cinematografico che pesca nei ricordi e nelle fantasie degli esecutori materiali di alcuni dei più efferati genocidi della storia di un paese in cui chi uccide è considerato un eroe e corruzione e violenza regnano impuniti.
Ricorrendo a un dispositivo scardinante il regista invita i massacratori a mettere in scena le antiche gesta, facendo loro interpretare torturatori e torturati in film improvvisati: i noir americani o i musical bollywoodiani con cui si vogliono rappresentare, immagini delle storie con cui si tramandano, svelamenti della fiction oscena di cui sono protagonisti e della dimensione ideologica di un’aberrazione che da anni organizza l’immaginario di una nazione. Un film durissimo ma necessario. Ingresso gratuito riservato ai soci

Giovedì 13 novembre ore 21.00
Auditorium Parrocchia dell’Arancio – Cinemaffido
NON È ANCORA DOMANI (LA PIVELLINA)
(id.) – Italia, 2009 – 100’ – di Tizza Covi con Patrizia Gerardi, Walter Saabel
La piccola Asia, di soli due anni, viene abbandonata in un parco e trovata da Patti, una artista di circo che vive con suo marito Saabel in un area di campeggio a San Basilio, alla periferia di Roma. Con l’aiuto di Tairo, un ragazzo che vive con la nonna in un camper vicino, Patti si mette a cercare la madre della bambina, che nel frattempo resta con lei e Saabel.  Ingresso gratuito in collaborazione con il Centro Affidi della Piana di Lucca

Per accedere alle proiezioni è necessaria la tessera che ha durata annuale (01.01.14 – 31.12.14) ed ha un costo di 5 euro. Si può sottoscrivere direttamente al cinema. Il biglietto per le proiezioni al Cinema Astra (salvo diversamente indicato) ha un costo di 5 euro.