programma settimanale

Il programma delle proiezioni dal 19 al 23 MAGGIO a Lucca e Capannori

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH

Sabato 19, domenica 20 e lunedì 21 maggio ore 21.15
Cinema Artè Capannori
Prime visioni
WAJIB – INVITO AL MATRIMONIO
di Anne-Marie Jacir – Palestina/Francia, 2017 – 96′ con Mohammed Bakri, Saleh Bakri
Shadi, dopo anni vissuti all’estero, è tornato nella città natale di Nazareth per aiutare il padre a consegnare gli inviti di nozze della sorella, un’antica usanza locale palestinese. Mentre i due trascorrono insieme la giornata vagando di casa in casa, emergono a poco a poco i dettagli del loro complicato rapporto e delle loro differenti visioni di vita.
Grande umanità e capacità di commuovere senza scorciatoie, quasi silente, Wajib è un ritratto di famiglia personale e collettivo, di un popolo diviso fra la necessità di una quotidianità per precaria che sia e un sempre più disperato slancio ideale e ribelle.

Martedì 22 maggio 2018 ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
IL GIOVANE KARL MARX
di Raoul Peck– Francia/Austria, 2017 – 112’ con August Diehl, Eric Godon
A 26 anni, Karl Marx conduce la moglie Jenny sulle strade dell’esilio. Nel 1844 a Parigi incontra il giovane Friedrich Engels, il figlio del proprietario di una fabbrica che ha studiato la nascita del proletariato inglese. Il dandy Friedrich contribuisce a dare a Karl il pezzo mancante del puzzle che costituisce la nuova lettura del mondo. Insieme, tra censura e raid della polizia, riusciranno a mettere in atto la più grande trasformazione teorica e politica dai tempi del Rinascimento.
“Il regista haitiano Raoul Peck si muove sui binari del film biografico per riscoprire a 170 anni dalla sua stesura i motivi e le esperienze che spinsero Karl Marx e Friedrich Engels a pubblicare Il manifesto del Partito Comunista. Un’opera che riscopre il valore didattico del cinema senza perdere mai di vista la passione narrativa e l’afflato dirompente della dialettica. Perché una rivoluzione è sempre una pietra che rotola.” (Sindacato Critici Cinematografici Italiani – Film della critica: motivazione della nomina)

Mercoledì 23 maggio 2018 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Una vita da regista: Roman Polanski
CUL-DE-SAC
di Roman Polanski – GB, 1966 – 111’ con Françoise Dorléac, Donald Pleasence
Il gangster Richard sta spingendo un’auto su una strada nei pressi del mare, mentre il suo collega Albert è all’interno, ferito al ventre nel corso di una rapina precedentemente fallita. Seguendo una linea telefonica Richard giunge a un castello arroccato su uno sperone di roccia, che è collegato alla terraferma da una strada rialzata. Il castello è abitato da George, un ex industriale nevrotico, e dalla moglie Teresa, una giovane avvenente francese dal passato turbolento. Grottesco e claustrofobico dramma ambientato in Normandia dove l’alta marea separa gli esseri umani e li costringe a confrontarsi con le loro fobie. Una delle ultime apparizioni della povera Françoise Dorléac prima della sua triste fine.
Orso d’Oro a Berlino.
Scarica la scheda del film in pdf

Vuoi organizzare una proiezione de "L'allenatore errante"?
contattaci!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Clicca qui per restare aggiornato sul programma del Cineforum