programma settimanale

Il programma delle proiezioni dal 21 al 27: la prima settimana di Primavera d’essai – Una festa del cinema

Dal 21 aprile al 4 maggio il Cinema Artè di Capannori e l’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca in Piazza San Martino saranno i luoghi in cui si svolgerà PRIMAVERA D’ESSAI – UNA FESTA DEL CINEMA rassegna di cinema organizzata dal Cineforum Ezechiele 25,17.

Per 14 giorni le due sale vedranno alternarsi film in prima visione, classici ed incontri sulla settima arte, tutti all’insegna del cinema di qualità.

Ecco il programma della prima settimana della rassegna. Qui il programma completo.

Sabato 21 aprile ore 20.45 22.30
Domenica 22, Lunedì 23 aprile 2018 ore 21.00
Cinema Artè Capannori
Prima visione
L’AMORE SECONDO ISABELLE
di Claire Denis – Francia, 2018 – 94’
con Juliette Binoche, Gérard Depardieu, Valeria Bruni Tedeschi

Nel film più francese di tutti i film francesi di Claire Denis, Isabelle (Juliette Binoche), bellissima cinquantenne madre e divorziata è alla continua ricerca dell’amore, quello vero. Fanno da sfondo la vita ed il respiro di Parigi con i suoi rumori e le sue luci, e la Tour Eiffel che sembra illuminarla come se fosse un set. Isabelle è una donna che si sente sola e, invece, è tutte le donne, e non solo le donne. Soffre, si illude, spera, dubita, desidera, piange, ama.
Juliette Binoche offre pezzi di sé (è una delle poche grandi attrici della sua età che non si è mai sposata) e del suo corpo all’obiettivo della regista e dà il meglio di sé (il meglio di sempre?) nei panni di questa donna che si sente sola e invece è tutte le donne, e non solo le donne. I suoi cambi recitativi di registro non sono mai stati così rapidi ed estremi e servono a dovere un film che è tutto scritto, quasi una pièce teatrale

Martedì 24 aprile 2018 ore 20.45 – 22.30
Cinema Artè Capannori
Prima visione
FIGLIA MIA
di Laura Bispuri – Italia, 2018 – 90’con Valeria Golino, Alba Rohrwacher

Vittoria è una bambina divisa tra due madri. Valeria Golino è Tina, madre amorevole che vive in rapporto simbiotico con la piccola e Alba Rohrwacher è Angelica, una donna fragile e istintiva, dalla vita scombinata. Rotto il patto segreto che le lega sin dalla sua nascita, le due donne si contendono l’amore di una figlia. Interpretata dalla piccola Sara Casu, Vittoria, 10 anni appena compiuti, vivrà un’estate di domande, di paure, di scoperte, ma anche di avventure e di traguardi, un’estate dopo la quale nulla sarà più come prima.

Mercoledì 25 aprile 2018 ore 21.00
Cinema Artè Capannori
David di Donatello – Miglior film italiano
AMMORE E MALAVITA
di Marco Manetti, Antonio Manetti – Italia, 2017 – 133’
con Carlo Buccirosso, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Serena Rossi

Ciro (Giampaolo Morelli) è un temuto killer di Napoli al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso) detto “o’ re do pesce”, e dell’astuta moglie donna Maria (Claudia Gerini).
La giovane infermiera Fatima (Serena Rossi) è una ragazza onesta e sognatrice, finita per sbaglio in una situazione pericolosa. Ciro riceve l’incarico di sbarazzarsi di quella testimone indesiderata , ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono l’uno nell’altra, l’amore mai dimenticato della loro adolescenza. Per Ciro c’è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Inizia così una lotta senza quartiere sullo sfondo degli gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.
La sceneggiata napoletana, la commedia, l’immaginario (sovvertito) di Gomorra, John Woo, James Bond e le canzoni neomelodiche. Tutto insieme, tutto perfettamente frullato e amalgamato dai Manetti, che sanno sempre benissimo cosa fare e lo fanno con leggerezza, divertendosi, e non prendendosi mai troppo sul serio. Una delle più belle sorprese della stagione, divertente e scoppiettante, con trovate fulminanti e battute esilaranti.
David di Donatello come miglior film italiano dell’anno

Giovedì 26 aprile 2018 ore 17.00
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Incontri sul cinema
LA LUCE DELLA STELLA
Presentazione del volume La Luce della Stella. I Re Magi fra arte e storia (Mimesis, 2017) con gli interventi di Franco Cardini e Giovanni Macchia, coautori del libro, coordinati dal curatore Alessandro Bedini. L’incontro sarà preceduto da un contributo filmato a cura di Ezechiele

Venerdì 27 aprile 2018 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Agnès Varda: premio Oscar alla Carriera 2018
CLEO DALLE 5 ALLE 7
di Agnès Varda – Francia, 1962 – 90’
con Corinne Marchand, Dorothee Blanck, Antoine Bourseiller

Una giovane cantante aspetta un referto medico, sicura di essere molto malata. D’un tratto, nella sua vita di ragazza egoista e viziata, s’insinua una nuova emozione che le apre gli occhi: la paura della morte. Il film è un ritratto di Clèo colta nell’ansia dell’attesa.

Vuoi organizzare una proiezione de "L'allenatore errante"?
contattaci!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Clicca qui per restare aggiornato sul programma del Cineforum