Eventi

Conversazioni su Napoleone, anche quest’anno Ezechiele presenta una serata speciale

NapoleonTornano anche quest’anno a San Micheletto le conversazioni estive del progetto “Da Parigi a Lucca: il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa”, evento ormai consolidato dell’estate lucchese che ricade nel più ampio progetto “Da Parigi alla Toscana: il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa”, ideato da Roberta Martinelli con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione di Livorno, con la collaborazione del Comune di Lucca e della Provincia di Lucca.

Le tre serate a ingresso libero sveleranno particolari poco noti della vicenda umana, storica e talvolta epica dell’Imperatore, che più di molti altri continua a farsi amare o odiare, e le cui innovazioni segnano tutt’oggi profondamente anche la vita moderna.

Torna per il secondo anno, in questa ottava edizione, la collaborazione con il Cineforum Cinit Ezechiele 25,17,  che grazie ad uno dei suoi esperti, Pierdario Marzi, darà una suggestiva lettura dell’Imperatore in chiave cinematografica, trasformando per una sera San Micheletto in un cineforum all’aperto.

Mercoledì 20 agosto ore 21,30 – San Micheletto

“Un regista alle prese con Napoleone. Abel Gance e il suo film leggendario”, di Pier Dario Marzi.

“Napoleon” di Abel Gance non è soltanto un film, non è semplicemente un progetto cinematografico ambizioso: è qualcosa di più, che la storia del Cinema ancora ci consegna con i misteri e le leggende che ammantano ogni opera d’arte inimitabile che si rispetti. Per questo, l’ultima serata delle conversazioni si sofferma sulla genesi di questo capolavoro, indagando il rapporto tra il celebre regista, la sua visione e il mito di Napoleone, tanto grande che nell’impresa di un film su di lui si cimentò anche Kubrik, fallendo.
Gance è forse rimasto vittima del suo titanismo e della sua volontà di realizzare qualcosa di veramente memorabile, ma la sola avventura realizzativa di Napoleon merita di essere conosciuta con lo spirito con cui si affronta la trama di un romanzo che ha fatto la storia della letteratura. Questa serata dedicata al film francese del 1927 vuole ripercorrere tra scene, sequenze e aneddoti, questa Odissea organizzativa che ha portato alla realizzazione di uno dei pilastri della Settima Arte.

Le altre serate del progetto sono le seguenti:

Lunedì 18 agosto ore 21,30 “Soldati a 4 zampe: nati con e senza la camicia”, di Velia Gini Bartoli e Simonetta Giurlani Pardini.
Martedì 19 agosto ore 21,30 “Intrigo internazionale a Sant’Elena. Un governatore, un medico e l’Imperatore”, di Peter Hicks, docente universitario di storia, storico e responsabile delle relazioni internazionali della Fondation Napoléon di Parigi.

 

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare