Le retrospettive di Ezechiele

12 DICEMBRE 2018 – SINFONIA D’AUTUNNO di Bergman

La retrospettiva di novembre e dicembre è dedicata a Ingmar Bergman, nel centenario della nascita e in occasione dell’uscita in sala della versione restaurata de Il settimo sigillo.  I  film della rassegna sono dedicati ai ritratti femminili con quattro titoli della sua straordinaria filmografia.

Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca
Ingmar Bergman: ritratti femminili
SINFONIA D’AUTUNNO
di Ingmar Bergman – Svezia, 1978 – 90′ con Ingrid Bergman, Liv Ullmann, Erland Josephson
Eva, moglie di un pastore protestante, invita per un soggiorno in casa sua, dove è ospitata anche la sorella Helena immobilizzata da una grave infermità, la madre, affermata pianista. Bastano poche ore perché la situazione si carichi di pesanti frizioni, alimentate da reciproche accuse. Soprattutto Eva è molto dura con la madre, e questa riparte. La figlia spedirà poi una lettera in cui offre pace. La “sonata” del titolo (non certo una sinfonia…) è per due “strumenti”: Eva (Liv Ullman) e la madre (Ingrid Bergman, per la prima volta diretta dal suo omonimo). Intensissimo, molto teso, con due interpreti eccezionali. Il film sarà preceduto dal cortometraggio di Bergman Il ballo delle ingrate (1976).