programma settimanale

10-14 NOVEMBRE – I film della settimana a Lucca e Capannori

La ragazza dei tulipani

Sabato 10 novembre 2018 ore 20.00 22.00
Domenica 11 novembre 2018 ore 18.00 20.00
Cinema Artè Capannori
Prime visioni
IL VERDETTO – THE CHILDREN ACT
di Richard Eyre – GB, 2018 –105’ con Emma Thompson, Stanley Tucci, Fionn Whitehead
Fiona Maye è un’importante giudice di Londra che gestisce sapientemente numerosi casi di diritto familiare. Il suo lavoro è tutto e il rapporto con il marito Jack è ormai agli sgoccioli. Mentre affronta le difficoltà del suo privato, Fiona si ritrova a dover seguire il caso di Adam, un brillante ragazzo che rifiuta di sottoporsi alla trasfusione di sangue che potrebbe salvargli la vita. A tre mesi dal suo diciottesimo compleanno, Adam è per la legge ancora un bambino. Fiona gli fa visita in ospedale ma non sa che quel incontro sarà decisivo per entrambi.

Lunedì 12 novembre 2018 ore 21.00
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
L’AFFIDO
di Xavier Legrand – Francia, 2017 – 90’ con Léa Drucker, Denis Menochet, Thomas Gioria, Mathilde Auneveux
Leone d’Argento per la regia alla Mostra del Cinema di Venezia – Ingresso gratuito in collaborazione con Associazione Luna e Commissione Pari Opportunità del Comune di Capannori

I Besson divorziano. Per proteggere il figlio dal padre violento, Miriam ne chiede la custodia esclusiva ma il giudice impone un affidamento condiviso. Antoine riesce così a mantenere i suoi diritti di padre e la presa sulla moglie. Julien, il loro figlio, farà di tutto affinché non accada il peggio.

Martedì 13 novembre 2018 ore 19.30
Cinema Astra Lucca – Il cinema ritrovato
IL SETTIMO SIGILLO
di Ingmar Bergman – Svezia, 1957– 96’ con Max von Sydow, Gunnar Björnstrand
Digitalizzato nel 2018 in 4K da Svenska Filminstitutet a partire dal negativo originale 35mm.
Reduce dalle Crociate, il cavaliere Antonius Block torna in patria trovandovi però solo miseria e sgomento. La peste miete le sue vittime senza pietà, e anche sulla strada di Block, tormentato dalla difficoltà di credere in un Dio che non risponde ai suoi appelli, si para una nera figura: è la Morte in persona, venuta a reclamare la sua anima. La partita a scacchi che giocheranno sarà l’estrema occasione per trovare una risposta ai suoi rovelli interiori, che sono anche quelli dell’autore. Nel centenario dalla nascita di Bergman, torna in sala splendidamente restaurato, un film immortale in cui le inquietudini metafisiche del maestro svedese, calate in un barbarico scenario medievale, prendono forma in un bianco e nero nitido e accecante, colmo di riferimenti e di suggestioni pittoriche.

scarica la scheda del film in pdf

 

Martedì 13 novembre 2018 ore 21.30
Cinema Astra Lucca – Prime visioni 
LA RAGAZZA DEI TULIPANI
di Justin Chadwick – GB/Usa, 2017 – 105’ con Alicia Vikander, Dane DeHaan, Judi Dench, Christoph Waltz
Nella Amsterdam del XVII secolo il ricco mercante Cornelis Sandvoort sposa la giovane Sophia, cresciuta orfana in un convento. Nella spasmodica attesa di un erede, i due posano di fronte al pittore Jan van Loos per un ritratto che cambierà le loro vite. Quando, infatti, Sophia si innamorerà del pittore, i due escogiteranno un piano per vivere la loro passione clandestina. Tra i motivi di fascino del film c’è la fotografia di Bryld, splendidamente studiata, con la luce e dell’atmosfera tipica dei quadri fiamminghi del XVII secolo, non solo del più famoso e solare Vermeer. Le prove attoriali sono tutte di livello, e la regia di Chadwick porta a scavare nell’animo di chi provava, in tempi ben diversi dai nostri, a valicare ruoli, confini, etichette sociali.

scarica la scheda del film in pdf

 

Mercoledì 14 novembre 2018 ore 21.15
Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca 
Ingmar Bergman: ritratti femminili
MONICA E IL DESIDERIO
di Ingmar Bergman – Svezia, 1953 – 96’ Harriet Andersson, Lars Ekborg
Monica ha sedici anni e fa la commessa, Harry è di poco più anziano e lavora in un negozio. Si incontrano, si innamorano, lasciano Stoccolma e vanno a vivere su un isolotto: ma l’estate dell’amore è breve…
Malinconico e sensuale, un film che folgorò i cineasti della Nouvelle Vague e che segna la prima vera incursione di Bergman nell’universo femminile, con tutte le sue contraddizioni. Il film sarà preceduto dal cortometraggio di Bergman Il volto di Karin (1984).

scarica la scheda del film in pdf

Vuoi organizzare una proiezione de "L'allenatore errante"?
contattaci!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Clicca qui per restare aggiornato sul programma del Cineforum