Al Cinema: Capannori

Shaun e Mortdecai con Johnny Depp sabato 7 e domenica 8 ad Artè

shaunSabato 7 e Domenica 8 marzo ore 18.30
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
SHAUN – VITA DA PECORA
di Mark Burton, Richard Starzack – GB, 2015 – 85’
La malizia della pecora Shaun provoca inavvertitamente l’allontanamento forzato dell’Agricoltore dalla sua azienda agricola. Per tentare di salvarlo, Shaun, il cane pastore Bitzer e il Gregge, sono costretti a muoversi nella grande città, gettando le basi per un’avventura che si rivelerà epica.
Ispirato all’omonima e popolare serie animata Shaun – Vita da pecora, nata come spinoff dei due cortometraggi di Wallace e Gromit. Guardando alle scorribande cinematografiche beatlesiane di Richard Lester (i Fab Four sono citati esplicitamente con tanto di strisce pedonali), ma sfumando lo spirito british in gag  degne di John Belushi, la Aardman Animations eleva a potenza l’efficacia stilizzata di una serie pensata per la breve durata e dà una lezione sulla differenza fra semplicità e banalità.

mortdecaiSabato 7 e Domenica 8 marzo ore 20.15 e 22.15
Cinema Artè Capannori – Prime visioni
MORTDECAI
di David Koepp – Usa, 2015 – 106’ – con Johnny Depp, Ewan Mc Gregor, Gwyneth Paltrow
Gestire un branco di russi inferociti, i servizi segreti inglesi, una moglie dalle gambe chilometriche ed un terrorista internazionale non sarà cosa facile. Ma Charlie Mortdecai ci riuscirà. In giro per il mondo, armato solo del suo fascino e della sua bellezza, Charlie intraprenderà una corsa contro il tempo per riuscire a recuperare un dipinto rubato, che si dice contenga il codice per accedere ad un conto bancario in cui era stato depositato l’oro dei Nazisti. Diretto da David Koepp, Mortdecai vede protagonista Johnny Depp nel ruolo brillante e carismatico di un ricco mercante d’arte, il Signor Charlie Mortdecai. Innamorato della sua incantevole moglie, interpretata da Gwyneth Paltrow, ma anche del lusso più sfrenato, del brandy e dei suoi baffi, Charlie Mortdecai non si fermerà davanti a nulla pur di ottenere quello che vuole.

Lunedì 9 marzo 2015 ore 21.00
Un certo sguardo femminile
VOGLIAMO ANCHE LE ROSE
Di Alina Marazzi  – Italia, 2007 – 84’
Dai diari privati di tre giovani donne sono tratte storie di vita che raccontano i mutamenti sociali e culturali occorsi in seguito all’avvento del movimento femminista e della rivoluzione sessuale tra gli anni ’60 e ’70.Ci si diverte, si ride, si pensa, tra cartoni animati e testimonianze accuratamente selezionate.

Biglietto intero sabato e domenica 6 euro
Biglietto ridotto 5 euro (bambini sotto 10 anni e soci di Ezechiele) – Biglietto famiglia: I nuclei familiari con almeno due adulti pagheranno un solo biglietto intero (6 euro), mentre tutti gli altri componenti (minori di 14 anni) pagheranno il biglietto ridotto (5 euro)

Info: 3477377003