Al Cinema: Lucca

“Niente da dichiarare” di Dany Boon

Mercoledì 2 novembre 2011 ore 21.30

NIENTE DA DICHIARARE
di Dany Boon – Francia 2010 – 107’
con Benoît Poelvoorde, Dany Boon
Con il trattato di Schengen, l’Europa nel gennaio 1993 ha aperto le frontiere e due doganieri, Ruben (Benoît Poelvoorde) e Mathias (Dany Boon), uno di origine belga e uno francese, si trovano loro malgrado a dover lavorare insieme, nella stessa postazione. Tra un controllo e l’altro, i due uomini, che si sono sempre mal tollerati per via delle loro differenze culturali, non perdono l’occasione per schernirsi a vicenda. La situazione tra i due si complica ancora di più quando Ruben scopre che Mathias ha una relazione segreta con sua sorella Julie.
Dal divario Nord/Sud all’odio Belgio/Francia. Dany Boon, al terzo lungometraggio, ripropone la sua formula comica basata sulle idiosincrasie francofone, che ha fatto di Giù al Nord (e del remake nostrano Benvenuti al Sud) un clamoroso successo al botteghino. Gli ingredienti della commedia di Boon sono probabilmente antichi quanto l’odio tra belgi e francesi; ma il regista (e interprete) li maneggia con grazia esilarante: i tempi della commedia sono perfetti e le maschere comiche azzeccate, a partire dallo strepitoso Benoît Poelvoorde, le cui mimiche facciali da sole valgono il prezzo del biglietto.

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare