Eventi

Parte il cineforum della Fondazione Cavanis a Porcari con la collaborazione di Ezechiele – Il 4 aprile in programma 7 MINUTI

Parte con un film dedicato all’emancipazione femminile, Suffragette, la prima stagione cinematografica all’auditorium Da Massa Carrara di Porcari, organizzata dalla Fondazione Cavanis in collaborazione con l’amministrazione comunale e con il Cineforum Ezechiele 25,17.
Le proiezioni si terranno tutti i mercoledì (inizio 21,15) sino all’11 aprile, e si sta lavorando anche per realizzare una stagione estiva nei mesi di luglio e agosto.

Ecco il programma. Il 21 marzo A Ciambra, film che ha rappresentato l’Italia nella corsa agli Oscar, lucidissimo ritratto di una difficile convivenza sociale in Calabria. Il 4 aprile 7 minuti, per la regia di Michele Placido. Ispirato a una storia vera racconta la vicenda di gruppo di operaie pronte a sacrificare sette minuti della loro pausa pranzo quotidiana per poter salvare dal licenziamento il personale di una fabbrica.
Il 14 marzo Fai bei sogni, di Marco Bellocchio. Uno splendido Valerio Mastrandrea ripercorre il dramma interiore che il giornalista Massimo Gramellini ha raccontato nell’omonimo romanzo. Il 28 aprile arriva Fiore, storia di due ragazzi detenuti in carcere che si scambiano sguardi e lettere clandestine anche se in prigione l’amore è vietato e i due non possono incontrarsi. La firma è di Claudio Giovannesi e anche in questo caso sul set si muove Mastrandrea.
La rassegna invernale si chiude l’11 aprile con Il cliente, film iraniano diretto con grande intelligenza da Asghar Farhadi e vincitore del premio Oscar 2017 come miglior film straniero.
Per informazioni si può telefonare alla biblioteca comunale (0583.211884). I biglietti costano 6 euro (intero) e 4 euro (ridotto) e si possono acquistare da un’ora prima dello spettacolo direttamente all’auditorium.

Il calendario dei prossimi film

Mercoledì 28  marzo ore 21.15
Auditorium Da Massa Carrara – Porcari
FIORE
di Claudio Giovannesi – Italia, 2016 – 105’ con Daphne Scoccia, Josciua Algeri, Valerio Mastandrea
Daphne è in un carcere minorile per rapina. Qui si innamora di Josh, un altro giovane rapinatore. Essendo impossibile per ragazzi e ragazze incontrarsi in questo contesto, la relazione tra i due vive solo di sguardi, brevi conversazioni attraverso le sbarre e lettere clandestine…
Un’opera di ammirevole e commossa tenuta narrativa con la rivelazione di Daphne Scoccia, attrice giovanissima di grande potenzialità. Un inno potente alla libertà e alla bellezza della disobbedienza che calandosi nell’agone del reale, riesce a trasfigurarlo in un urgente canto lirico e potente afflato politico. Un film che conferma il talento di Claudio Giovannesi, nome di punta del rinnovamento di un cinema italiano che osa pensare al presente indicativo.
Organizzata dalla Fondazione Cavanis – Biglietto intero 6 euro, ridotto 4 euro

Mercoledì 4 aprile ore 21.15
7 MINUTI
di Michele Placido – Italia, 2016 – 88’ con Ottavia Piccolo, Ambra Angiolini, Violante Placido, Fiorella Mannoia

Mercoledì 11 aprile ore 21.15
IL CLIENTE
di Asghar Farhadi – Iran/Francia, 2016 – 126’ con Shahab Hosseini, Taraneh Alidoosti