Al Cinema: Lucca

8-15 APRILE – LUCCA FILM FESTIVAL invade le sale cittadine con film, retrospettive e grandi star

Saranno Stephen Frears, Martin Freeman, Rupert Everett  e Anton Corbijn  i protagonisti del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018, la manifestazione cinematografica che dall’8 al 15 aprile si terrà nelle città di Lucca e Viareggio.

Un red carpet  che sarà arricchito da omaggi con proiezioni, premi e incontri col pubblico dedicati a ciascuna delle star presenti. Torna inoltre per il terzo anno consecutivo il Concorso internazionale di lungometraggi, con 14 film in competizione da tutto il mondo in prima italiana, a cui si affiancheranno le Anteprime fuori concorso e il consueto appuntamento con il Concorso internazionale di cortometraggi. Il festival si svolgerà in vari luoghi della città tra cui, a Lucca, i cinema Astra e Centrale, il Teatro del Giglio, Palazzo Ducale e Fondazione Ragghianti.

Qui potete trovare tutto il programma del festival

Come già lo scorso anno tutti i soci di Ezechiele avranno diritto alla riduzione sui biglietti e sugli abbonamenti.

Anche le proiezioni ordinarie di Ezechiele – il martedì e mercoledì – sono sospese e in quelle sere il Cinema Astra e l’Auditorium della Fondazione Banca del Monte ospitano il programma del festival. Nello specifico queste le proiezioni di martedì 10 e mercoledì 11

Martedì 10 aprile 2018 ore 20.30
Cinema Astra – Lucca Film Festival 2018
Serata di gala con il regista Anton Corbijn e a seguire proiezione del film
LIFE
di Anton Corbijn – Usa, 2015 – 111’
con Robert Pattinson, Dane DeHaan
Lucca Film Festival omaggia il fotografo e regista olandese Corbijn con una serata di gala in cui incontrerà il pubblico e presenterà il suo ultimo film Life.
Nel 1955 si incontrarono diventando amici due giovani sul punto di dare una svolta alla propria carriera artistica. Un momento complesso per loro, quello in cui dimostrare a se stessi prima che altri altri di valere non solo per il proprio talento, ma anche per le scelte che avrebbero compiuto. I due erano James Dean, il cui film La valle dell’Eden stava per uscire nei cinema, e il fotografo dell’agenzia Magnum, Dennis Stock. A quest’ultimo venne commissionato un servizio fotografico sull’attore stella nascente di 23 anni.

Mercoledì 11 aprile 2018 ore 21.00
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Lucca Film Festival 2018
LE PORNOGRAPHE
di Bertrand Bonello – Francia, 2001 – 90’
con Jean-Pierre Léaud, Jérémie Renier
Lucca Film Festival dedica una retrospettiva al regista Bonello, presidente della giuria lungometraggi. Il protagonista del film è Jacques, autore di oltre pellicole a luci rosse prima del declino e del ritiro, per motivi economici accetta infine di tornare dietro la macchina da presa, in produzioni scalcagnate. Intanto deve fare i conti con la propria vita personale: un figlio che si riavvicina ma che non incontra mai, una moglie che lo ama ma dalla quale vuole allontanarsi. Un’opera complessa con una prima parte in cui si riflette sulla messa in scena applicata al porno: il lavoro del regista, dell’attore. Scene d’erotismo che si vorrebbero “artistiche” e che invece per contratto devono essere deprivate di qualunque poesia. Attraverso Léaud rivive una generazione che idolatrava la caméra stylo, la macchina da presa libera e selvaggia, quando filmare (anche) il sesso era un atto politico. Nel mezzo del cammin della sua vita il pornografo si ritrova solo, arido, tra i resti di quello che voleva essere e non è.

Tags