Al Cinema: Capannori Eventi

Con Un altro me prosegue la rassegna Un certo sguardo femminile ad Artè a Capannori

Rassegna organizzata da Commissione Pari Opportunità di Capannori, SPI/CGIL, Città delle donne, SAM Lucca ( Sportello ascolto uomini maltrattanti) – Ingresso gratuito

Lunedì 20 marzo 2017 ore 21.00
Cinema Artè Capannori
UN ALTRO ME
di Claudio Casazza – Italia, 2016 – 84’
Un anno nel carcere di Bollate con un gruppo di sex offenders e con gli psicologi dell’Unità di Trattamento intensificato, primo esperimento in Italia di prevenzione della recidiva per reati sessuali. Un altro me avvicina i carcerati con discrezione, conoscendoli poco a poco e mantenendo una sensibile distanza dal loro mondo disturbato, distanza che trova espressione visiva nel permanente ‘fuori fuoco’ che li avvolge e che finisce per diventare un velo protettivo sia per loro che per lo spettatore.  Vincitore del premio del pubblico al festival dei Popoli di Firenze. Il regista sarà presente in sala per presentare il film e dialogare con il pubblico assieme al critico cinematografico Massimo Tria.

Lunedì 27 marzo 2017 ore 21.00
Cinema Artè Capannori
MOONRISE KINGDOM – UNA FUGA D’AMORE
di Wes Anderson – Usa, 2012 – 94’
Delicata, trasognata e colorata storia d’amore di due adolescenti soli che imparano ad amarsi e a cercare una strada da percorrere insieme a dispetto degli adulti e della piccole e grandi cattiverie della vita.

Già proiettato:

Lunedì 13 marzo 2017 ore 21.00
Cinema Artè Capannori
DI GENERE UMANO
di Germano Maccioni – Italia, 2016 – 60’
Il film parte dall’esperienza del seminario La violenza contro le donne. Un problema di civiltà, istituito presso il Corso di Laurea in Filosofia dell’Università di Bologna dal 2013, e si apre a un racconto e un’indagine sul dramma della violenza di genere attraverso una pluralità di voci e visioni che riflettono la profonda complessità del problema. Il regista Maccioni sarà presente in sala per presentare il film e dialogare con il pubblico. Il film è accompagnato dal cortometraggio Diventare Donne di Elisa Greco, anch’essa presente in sala. La serata è dedicata ad Annamaria Medri.

Tags