Al Cinema: Lucca

Ken Loach, un cineasta di classe – Quattro film all’Auditorium della Fondazione BML

Il programma di dicembre del Cineforum Ezechiele 25,17 è dedicato a Ken Loach, regista britannico capace più di altri ha tradurre in cinema, con forza e costanza, la lotta di classe e la difesa degli emarginati. Oltre alla prima visione della sua ultima opera – Io Daniel Blake, premiato a Cannes con la Palma d’Oro e in programma al cinema Astra – vi proponiamo all’Auditorum della Fondazione Banca del Monte di Lucca una retrospettiva con quattro dei suoi migliori film. Da Family Life a Piovono Pietre passando per L’agenda nascosta e Riff Raff, sempre con uno sguardo rigoroso e morale.

loach1

Mercoledì 30 novembre ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca
Ken Loach, un cineasta di classe
FAMILY LIFE
GB, 1971 – 110′- di Ken Loach con Sandy Ratcliffe, Billy Dean
Ingresso gratuito riservato ai soci
È la storia di Janice, un’adolescente confusa e bisognosa d’affetto, che cade in depressione a causa del caparbio atteggiamento dei genitori, volto a colpevolizzarla del disagio da lei manifestato. Rimasta incinta, la fanno abortire, compromettendo ulteriormente l’equilibrio della ragazza. Cominciano allora le cure mentali, alcune condotte secondo tendenze anti-psichiatriche, fortemente contestate dalla famiglia, altre ben più repressive, fino ad arrivare all’elettrochoc. Ci sono, in Family Life, le due anime del cinema di Loach: quella più impetuosa, mossa da uno spirito di denuncia, a volte contingente – e quindi non troppo resistente al tempo –, e quella più intima, capace di indagare negli anfratti delle coscienze (non necessariamente di classe) e dei sentimenti. Ciò che invece risulta dirompente nel film di Loach è la forza dello sguardo piano, asettico, da entomologo, con cui descrive la normalità del male in azione. Non ci sono enfasi, sottolineature musicali, impalcature emotive tese a far venire, a comando, la pelle d’oca allo spettatore; (…) Loach si rivolge alla nostra mente e chiude il film con un’interrogazione aperta, in attesa di una presa di posizione nostra, individuale: «Ci sono domande?». (Marco Vanelli)

Scarica la scheda del film in pdf

Martedì 6 dicembre ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
IO, DANIEL BLAKE
GB, 2016 – 100′- di Dave Johns, Hayley Squires
Versione originale con sottotitoli
Palma d’Oro al Festival di Cannes

blake2

Mercoledì 7 dicembre ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca
Ken Loach, un cineasta di classe
L’AGENDA NASCOSTA
GB, 1990 – 108′- di Ken Loach con Frances Mc Dormand, Brian Cox
Premio della Giuria Festival di Cannes
Ingresso gratuito riservato ai soci
Paul Sullivan, avvocato della Lega internazionale per i diritti civili, in Irlanda per un’inchiesta, viene freddamente ucciso dalla polizia. La versione ufficiale attribuisce la morte al tentativo di Sullivan di forzare un posto di blocco, ma è una menzogna. Di questo è convinta Ingrid, la sua fidanzata, che si mette a indagare e, con l’aiuto di un poliziotto inglese, scopre alla fine la verità. Al festival di Cannes 1990 riemerge e si fa notare Ken Loach, premio speciale della giuria, con un film duro, freddo e politico come ormai non se ne facevano più. Frances McDormand è bravissima

Scarica la scheda pdf

loach_riff

Mercoledì 14 dicembre ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca
Ken Loach, un cineasta di classe
RIFF RAFF
GB, 1991 – 95′- di Ken Loach con Robert Carlyle, Emer MacCourt
Premio della critica Festival di Cannes – European Film Award
Ingresso gratuito riservato ai soci
Stevie arriva a Londra da Glasgow dopo un “intermezzo” passato in galera. A Londra trova lavoro in un cantiere. Trova un po’ di solidarietà, un alloggio abusivo in cui vivere e anche una mezza fidanzata, aspirante cantante e tossicodipendente. Poi, il giorno in cui un suo compagno cade dall’impalcatura per colpa delle insufficienti misure di sicurezza, trova anche il coraggio di dare fuoco al cantiere.
Loach realizza un ritratto dell’Inghilterra della signora Thatcher divertente, spiccio, energico, senza retorica, con un’intensa storia d’amore e un duro, battagliero finale.
Scarica la scheda del film in pdf

loach_stones

Mercoledì 21 dicembre ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca
Ken Loach, un cineasta di classe
PIOVONO PIETRE
GB, 1993 – 91 ‘- di Ken Loach con Bruce Jones, Julie Brown
Premio della Giuria Festival di Cannes
Ingresso gratuito riservato ai soci
Per comprare un bel vestito da prima comunione, un operaio disoccupato di Manchester, s’arrabatta con lavori in nero, s’indebita, rischia la vita, provoca la morte di uno strozzino. Il nono film di Loach, è divertente e ironico, arrabbiato ma lucido, amaro ma non rassegnato, intessuto di una ricca tematica sociale e sostenuto da una forte spinta morale, interpretato da attori semiprofessionisti o dilettanti che risultano più veri del vero. In questo microcosmo, raccontato senza concessioni al manicheismo populista, né schematiche forzature ideologiche, la religione cattolica è una struttura sociale alla quale fare riferimento e che in qualche modo s’oppone al neoliberismo thatcheriano.
Scarica la scheda del film in pdf

 

Ezechiele

1 Comment

Clicca qui per commentare