Al Cinema: Lucca

I film di Ez: doppio appuntamento con Cimino e in prima visione La casa delle estati lontane

Lunedì 24 ottobre 2016 ore 20.30
Cinema Astra – Il cinema anarchico di Michael Cimino
I CANCELLI DEL CIELO (versione integrale e originale con sottotitoli)
di MIchael Cimino – Usa, 1980 – 216′
con Chris Kristoffersson, Christopher Walken, Isabelle Huppert
In collaborazione con CInema Astra

cancellidelcieloSiamo nella contea di Johnson, nel Wyoming, verso la fine del secolo scorso. I grandi allevatori sono in guerra contro gli immigrati dall’Europa dell’Est, che reclamano la terra che è stata loro promessa. I contadini sono difesi dallo sceriffo Averill, mentre gli allevatori hanno come legale un amico di gioventù dello stesso Averill, Billy Irvine. Lo sceriffo riesce a organizzare militarmente gli immigrati e ad affrontare finalmente lo squadrone dei killer pagati dagli allevatori in una sorta di battaglia campale.
Realizzato da Cimino dopo lo straordinario successo de Il cacciatore, è il film che ha rappresentato sicuramente il punto di massima tensione tra cinema d’autore e esigenze commerciali del sistema hollywoodiano: quando la bilancia si è inclinata dalla parte dell’autore, la prima conseguenza è stato il fallimento della casa di produzione, la storica United Artists. Dopo aver sfondato il budget, il film infatti non ha reso una lira al botteghino (anche perché clamorosamente boicottato dal mercato americano). La botta costò a Cimino alcuni anni di inattività e un rientro difficile nel giro che conta. Si tratta di un’opera controversa, irripetibile, per tanti aspetti megalomane (le meticolose ricostruzioni in esterni, le maestose scene di massa), ma dotata di una forza lirica eccezionale e di una vera “indignazione storica” nei confronti del mito ufficiale dell’America come democratico miscuglio di razze.
Intero 7 euro – ridotto soci Ezechiele 5 euro

Martedì 25 ottobre 2016 ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
LA CASA DELLE ESTATI LONTANE
di Shirel Amitay– Francia/Israele 2016 –91′
con Géraldine Nakache, Yaël Abecassis

locandineIsraele, 1995. La pace sembra finalmente alle porte, quando tre sorelle si ritrovano nella piccola città di Atlit per vendere la casa ereditata dai genitori. Tra risate e ricordi, la nuova convivenza delle tre sembra un felice rendez-vous mentre il paese vive l’incubo dell’assassinio di Yitzhak Rabin.
Nei ricordi di tre sorelle che ritrovano i frammenti della propria infanzia e adolescenza, mentre fuori c’è un intero paese che parla di speranza. Sospeso fra dramma interiore e forte desiderio di libertà, La casa delle estati lontane dell’israeliana Shirel Amitay ne trae una lezione tutt’altro che scontata: sublimando la pace dall’interesse del singolo a quello collettivo.
Scarica la scheda del film in pdf

Mercoledì 26 ottobre 2016 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca
Il cinema anarchico di Michael Cimino
VERSO IL SOLE
di Michael Cimino, Usa 1996 –122’
con Woody Harrelson, Jon Seda

verso-il-soleMeticcio e malato terminale di cancro, Brandon, capobanda sedicenne di L.A., sequestra un oncologo carrierista e benpensante e lo costringe ad andare verso il sudovest, alla ricerca di un lago sacro di montagna. Ultimo film di Cimino, comincia come un thriller di azione metropolitana, diventa un film di strada e di inseguimento e si trasforma in un viaggio iniziatico verso le radici mitiche dell’America.  Cimino dirige con talento visionario, energia narrativa, rabbia, eccessi, capacità di dirigere e trasformare gli attori. Film epico che tende all’esaltazione del mito.
scarica la scheda del film in pdf