Al Cinema: Capannori

Il programma ad Artè dal 31 gennaio al 2 febbraio

hungry heartsSabato 31 gennaio ore 20.00 e ore 22.00
Domenica 1 febbraio ore 18.00, ore 20.00 e ore 22.00
HUNGRY HEARTS di Saverio Costanzo
Italia 2014, 109′ – di Saverio Costanzo con Adam Driver, Alba Rohrwacher
Jude è americano, Mina è italiana. S’incontrano per caso a New York. S’innamorano, si sposano e presto avranno un bambino. Si trovano così in poco tempo dentro una nuova vita. Sin dai primi mesi di gravidanza Mina si convince che il suo sarà un bambino speciale. E’ un infallibile istinto di madre a suggerirglielo. Suo figlio deve essere protetto all’inquinamento del mondo esterno e per rispettarne la natura bisogna preservarne la purezza. Jude, per amore di Mina, la asseconda, fino a trovarsi un giorno di fronte ad una terribile verità: suo figlio non cresce ed è in pericolo di vita, deve fare presto per salvarlo. All’interno della coppia inizia una battaglia sotterranea, che condurrà ad una ricerca disperata di una soluzione nella quale le ragioni di tutti si confondono.  È stato presentato in concorso al Festival di Venezia del 2014, dove ha vinto due Coppe Volpi per le interpretazioni di Adam Driver e Alba Rohrwacher.

 

 LachiavediSara_coverLunedì 2 febbraio 2015
Cinema Artè – Capannori
Giornata della Memoria
Ore 18.00 LENZUOLI BIANCHI ALLE FINESTRE, della scuola media di Lammari; VENTI CHILI DI GRANO NELLO ZAINO, della scuola media di Camigliano – di Pier Dario Marzi – Consulenza storica: Emmanuel Pesi ed Italo Galli – Due documentari che raccontano le vicende della Seconda Guerra Mondiale nelle zone del Comune di Capannori, raccogliendo testimonianze e documenti e affidando la narrazione ai ragazzi delle due scuole. Ingresso gratuito

Ore 21.00 LA CHIAVE DI SARA
di Gilles Paquet-Brenner – Francia 2010 – 111’
con Kristin Scott Thomas, Mélusine Mayance
La protagonista, Indagando su uno degli episodi più ignobili della storia francese, il rastrellamento di tredicimila ebrei, arrestati e poi concentrati dalla polizia francese nel Vélodrome d’Hiver nel luglio del 1942, ‘incrocia’ Sara e apprende la sua storia, quella di una bambina di pochi anni e ostinata resistenza che sopravviverà alla sua famiglia e agli orrori della guerra. Ingresso gratuito

Biglietto intero sabato e domenica 6 euro
Biglietto ridotto 5 euro (bambini sotto 10 anni e soci di Ezechiele) – Biglietto famiglia: I nuclei familiari con almeno due adulti pagheranno un solo biglietto intero (6 euro), mentre tutti gli altri componenti (minori di 14 anni) pagheranno il biglietto ridotto (5 euro)

Info: 3477377003