Al Cinema: Lucca

I film di Ezechiele del 19 e 20 novembre

the-grandmaster-posterMartedì 19 novembre 2013 ore 21.30
Prime visioni
THE GRANDMASTER
di Wong Kar-wai – Cina 2013 – 123’
con Tony Leung, Ziyi Zhang
La storia di un uomo e una donna, maestri del kung fu: lui viene dal sud della Cina, lei dal nord. I loro destini si incrociano nella città natale di lui, Foshan, alla vigilia dell’invasione giapponese, nel 1936, in una vicenda di tradimenti, sfide, onore e amore. Nell’opera, sofferta e travagliata, incentrata sulla figura del Maestro Ip Man, Wong Kar-wai esplora il lato piú profondo e spirituale del kung fu, regalandoci, come sempre, momenti di grande intensità emotiva. Con “The Grandmaster” Wong ha realizzato la sua idea di cinema, la sua elegia per un modo di intendere l’arte, non solo marziale, che non esiste più, mentre la Storia procede per la sua strada a una distanza irraggiungibile.

viaggio a tokyoMercoledì 20 novembre 2013
The Story of Film
Ore 20.00 THE STORY OF FILM, AN ODISSEY – EP.3
I grandi registi ribelli nel mondo
di Mark Cousins – Usa 2011 – 60’
Terzo episodio del mirabile documentario sulla storia del cinema, analizza i primi registi ribelli al conformismo. Tra gli altr, oltre a Ozu di cui presentiamo Viaggio a Tokyo, Cousins analizza l’opera di Lubitsch, Gance, Vidor, Ejzenstein, Mizoguchi e molti altri.
Ore 21.30
VIAGGIO A TOKYO
di Yasujiro Ozu, Giappone 1953 – 136’
con So Yamamura, Chrishu Ryu
Una coppia di anziani partono dalla cittadina costiera di Onomichi per Tokyo a far una rara visita ai due figli sposati, un medico e una parrucchiera , che li trattano come estranei e non hanno tempo di stare con loro. Soltanto una nuora vedova si dimostra contenta della loro compagnia. I temi cari a Ozu _ l’instabilità della famiglia giapponese dopo la guerra, l’incomunicabilità tra generazioni, l’influenza negativa della vita urbana sui rapporti umani _ sono raccontati con un doloroso pudore, una estrema lucidità, un linguaggio di depurata semplicità che ne fanno uno dei suoi capolavori.

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare