Al Cinema: Lucca

I film di Ezechiele di questa settimana (11-12 giugno)

zero_dark_thirty_poster04_jessica_chastainMartedì 11 giugno 2013 ore 21.15
Prime visioni
ZERO DARK THIRTY
di Kathryn Bigelow – Usa 2012 – 157’ con Jessica Chastain, Mark Strong
Dal giorno dell’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001, Osama bin Laden e il suo gruppo di talebani diventano il nemico numero uno del governo degli Stati Uniti. Per dieci lunghissimi anni, contraddistinti da avvistamenti, depistaggi e panico per l’eventualità di altri attentati, Maya (Jessica Chastain) e i colleghi agenti speciali della Cia, con l’aiuto delle forze dei Navy Seals, hanno il compito di rintracciarlo e consegnarlo al Paese, vivo o morto e a rischio delle loro stesse vite.
Il film più controverso del 2012 negli Stati Uniti è anche un caso politico. Zero Dark Thirty racconta la caccia all’uomo più imponente del secolo come fosse la “recherche” di una Nazione. Costretta a guardare dentro se stessa, l’America scopre di essere capace delle cose peggiori per raggiungere il proprio scopo. Regia e montaggio sublimi per un film epocale.

 

anna-karenina-posterMercoledì 12 giugno 2013 ore 21.30
Prime visioni
ANNA KARENINA
di Joe Wright – GB, 2012 – 130’ con Keira Knightley, Jude Law
Ennesima, sfavillante, trasposizione cinematografica del capolavoro di Tolstoj. Nella Russia zarista di fine diciannovesimo secolo, Anna Karenina (Keyra Knightley) è intrappolata in un matrimonio senza amore con l’ufficiale governativo Alexei Karenin (Jude Law), dal quale è nato anche un figlio. Conosciuto per caso il giovane tenutario Vronsky (Aaron Johnson), Anna si rende conto di provare per la prima volta l’ebbrezza del vero amore e, decidendo di sfidare le convenzioni dell’alta società, abbandona la sua famiglia per ricercare un illusorio frammento di felicità.
Wright, seguendo il destino di Anna che s’immola al tradimento, ci regala una serie di invenzioni di cinema straordinarie, di grande coerenza fantastica, tali da comporre un dizionario della meraviglia.

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare