Al Cinema: Lucca

Ezechiele dall’11 al 17 febbraio – Tutte le proiezioni

on-the-road-poster-usa_midLunedì 11 febbraio 2013 ore 21.30 – Cinema Teatro Artè – Capannori
Martedì 12 febbraio 2013 ore 21.30 – Cinema Italia – Lucca

Prime visioni – Cinema Beat
ON THE ROAD
di Walter Salles – Usa 2012 – 137’ con Garrett Hedlund, Sam Riley
Dopo che vari progetti sono naufragati nel corso degli anni, arriva sullo schermo il film tratto da Sulla Strada di Kerouac, manifesto della beat generation. Resoconto del viaggio poetico ed esistenziale, attraverso l’America del Nord, dei due amici Sal e Dean. Poeti, donnaioli e ubriaconi, accompagnati dalla seducente e libertina Marylou, i due vagano per strade poco battute o dimenticate vivendo le avventure più assurde, in cerca di un contatto con il loro io più profondo.
Piacerà ai nostalgici della «beat generation» e meno ai puristi. È vero, è tutto molto levigato, tante asprezze sono attenuate. Però Salles (che in Diari della motocicletta spiegò molto bene perché Guevara divenne il Che) qui è altrettanto chiaro a raccontare come si diventa un Kerouac.
La prima visione di On the road è accompagnata da un focus dedicato al cinema beat.

easyrider-3Per la proiezione del 12 febbraio, il focus inizia è preceduto alle 19.30 da:
EASY RIDER (v.o. con sottotitoli italiani)
di Dennis Hopper – Usa 1969 – 94’ con Peter Fonda, Dennis Hopper
Billy e “Capitan America” Wyatt vogliono raggiungere in moto New Orleans per il carnevale. Il viaggio attraverso gli States si trasforma in un’odissea nell’intolleranza americana.
Mitico. Dennis Hopper reinventa il road movie, forse l’ultimo dei generi, ma Easy Rider è anche il ritratto di una generazione o, quantomeno, di uno spirito generazionale allora diffuso.

Mercoledì 13 febbraio 2013
I focus di Ezechiele: Cinema Beat
Ore 18.00 ALICE’S RESTAURANT
di Arthur Penn – Usa 1969 – 111’ con Arlo Guthrie, Patricia Quinn
Una chiesa sconsacrata è il luogo deputato da Alice e Ray per formare un’alternativa comunità che raccoglie i figli orfani della fine degli anni ilpastonudo locandinaSessanta. In piena rivoluzione sessantottina Arthr Penn firma il suo omaggio, ironico e drammatico allo stesso tempo, dedicato alla nuova generazione ‘beat’ e a quella sognante e perduta che esce dallo scenario americano.

Ore 20.00 IL PASTO NUDO
di David Cronenberg – Canada 1191 – 115’ con Peter Weller e Judy Davis
Liberamente ispirato dal primo, infilmabile romanzo (1959) di William S. Burroughs con spunti presi da altri racconti e innesti biografici dello stesso scrittore, è un film sul mestiere (pericoloso) dello scrivere, sul nesso tra scrittura e delitto, sulla paura della donna castratrice e l’omosessualità, sul viaggio nei meandri mentali sotto l’influsso della droga. D. Cronenberg ha messo in immagini il mondo delirante di Burroughs con una rappresentazione dov’è caduta ogni barriera tra finzione e realtà, mescolando, sul filo di una livida ironia, fantascienza, romanzo gotico, racconto di spionaggio, parabola grottesca, satira politica.

Ore 22.00 OMBRE
di John Cassavetes – Usa 1959 – 81’ con Lelia Goldoni, Ben Carruthers
Tre fratelli neri alle prese con velleità, ambizioni, sconfitte e dolori di una vita grama.
Hugh, Ben e Lelia sono tre fratelli neri dalle aspirazioni artistiche e intellettuali, destinati a scontrarsi con la mediocre realtà dell’ambiente che frequentano, ma anche con il velleitarismo dei loro castelli in aria.
Esordio alla regia di John Cassavetes che realizza un film semidocumentario che segnò un nuovo modo di fare cinema.

Giovedì 14 febbraio 2013 ore 21.15
Ex Chiesa Inglese – Bagni di Lucca
THE MILLIONAIRE
di Danny Boyle
Organizzazione Fondazione Michel de Montaigne con la collaborazione di Ezechiele

Sabato 16 e Domenica 17 febbraio 2013 ore 18.00
Artè – Capannori
HOTEL TRANSYLVANIA
di Genndy Tartakovsky – Usa, 2012 – 91′
Organizzazione Battista Ceragioli Management con la collaborazione di Ezechiele

Sabato 16 e Domenica 17 febbraio 2013 ore 21.15
Artè – Capannori
QUELLO CHE SO SULL’AMORE
di Gabriele Muccino – Usa 2012
con Gerard Butler, Jessica Biel, Uma Thurman

Organizzazione Battista Ceragioli Management con la collaborazione di Ezechiele

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare