Al Cinema: Capannori

10 APRILE – Artè Capannori – FIAMMA D’AMORE VIVA di Antonio Nardone

Mercoledì 10 aprile 2019 ore 21.00
Cinema Artè Capannori
FIAMMA D’AMORE VIVA
di Antonio Nardone – Italia, 2018 – 52’ con Giulia Perelli, Umberto Ceriani, Gemma Giannini

Fiamma d’amore viva, piccola opera nata per la televisione, fin dall’anteprima ha riscosso un grande successo (Un’opera straordinaria destinata a rimanere come documento di assoluta importanza nel panorama storico e religioso, La Nazione – Una ricostruzione rigorosa, basata sulle tante fonti a nostra disposizione, Il Tirreno). La passione di Santa Gemma Galgani vista da Antonio Nardone, autore lucchese già noto per il durissimo Blood Red Karma, girato in Cambogia. Attraverso un’alchimia sapiente di linguaggi, il film racconta una storia reale, magica e terribile, senza mai scadere nella banalità devozionale. Acclamato a Roma come opera d’arte e riflessione teologica, il Cineforum Ezechiele lo propone a Capannori, comune di nascita di Gemma, alla viglia della ricorrenza della santa. Il film sarà presentato dall’autore e da Gemma Giannini, erede della famiglia che accolse Gemma nei suoi ultimi anni. Ingresso gratuito in collaborazione con il Comune di Capannori

“Un opera straordinaria… un film destinato a rimanere come un documento di assoluta importanza nel panorama storico, ma anche religioso”. (La Nazione)

“Una ricostruzione rigorosa, basata sulle tante fonti a nostra disposizione”(Il Tirreno)

… “certamente le emozioni trasmesse dalle letture delle parole di Santa Gemma fatte da Giulia Perelli (grande prova la sua) come anche la commistione di diversi linguaggi, sono lo specchio più evidente della complessità dell’interpretazione di Nardone”. (Toscana Oggi)

Queste alcune opinioni espresse dalla stampa su Fiamma d’amore viva di Antonio Nardone, film dedicato alla straordinaria esperienza mistica di Gemma Galgani, giovane lucchese morta a venticinque anni di tubercolosi – nel 1903 – e subito diventata oggetto di un culto virale in nel mondo, molti decenni anni prima dell’avvento di Internet.
Strano destino quello di Fiamma d’amore viva, opera di un autore noto a livello internazionale per un durissimo film-documentario realizzato in sud est asiatico: Blood Red Karma. Piccola opera nata per il pubblico lucchese e la televisione, e che fin dall’anteprima – 25 marzo 2018 – ha riscosso un successo enorme, vero è che la prima edizione in DVD, pubblicata insieme al quotidiano La Nazione di Lucca, è andata esaurita in un mese. Un successo stupefacente, considerato che Lucca è sicuramente la città più restia a riconoscere il culto di Gemma.
Il film utilizza un linguaggio contemporaneo, mescolando interviste, reportage, fiction, documentario e videoarte; l’armonia del montaggio rende la visione comunque fluida e coinvolgente.
Due attori straordinariamente in parte – Giulia Perelli e Umberto Ceriani – interpretano i testi di Gemma e del suo primo biografo, Padre Germano Ruoppolo; l’intervista a Gemma Giannini, erede della famiglia che accolse Gemma, afferma la realtà di una vicenda che sembra uscire dalla fantasia di un visionario.
Presentato al Capitolo Generale delle Monache Passioniste a Roma, di fronte a decine di religiosi provenienti da ogni parte del mondo, il film è stato acclamato come opera d’arte e riflessione teologica sulla immanenza della Passione di Cristo nella esistenza umana. Ora Fiamma d’amore viva viene distribuito in DVD in tutta Italia, in attesa dell’edizione internazionale del prossimo anno, nel terzo centenario dalla fondazione dell’Ordine dei Passionisti, promotori del culto di Gemma.

Antonio Nardone su Fiamma d’amore viva

Gemma Giannini su Fiamma d’amore viva

Dice Giulia Perelli , interprete di Gemma

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Clicca qui per restare aggiornato sul programma del Cineforum