programma settimanale

8-12 DICEMBRE – I film della settimana a Lucca e Capannori

Roma di Alfonso Cuarón

Sabato 8 dicembre ore 19.30 22.00
Domenica 9 dicembre ore 17.30 20.00
Lunedì 10 dicembre ore 21.00
Cinema Artè Capannori
ROMA
di Alfonso Cuarón – Messico, 2018 – 135′ con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Nancy Garcia
Dopo l’esplorazione spaziale di Gravity, grossa produzione hollywoodiana con effetti speciali e star come Sandra Bullock e George Clooney, il messicano premio Oscar Cuarón cambia radicalmente orizzonte e genere e, con meno di un decimo del precedente budget, ispirandosi ai ricordi della propria infanzia, realizza questo potente dramma ambientato a Città del Messico nei primi anni Settanta. Protagonista un’attrice non professionista, Yalitza Aparicio, nel ruolo di Cleo, domestica a servizio di una famiglia borghese del quartiere residenziale che dà titolo al film. Premiato con il Leone d’oro a Venezia, è un capolavoro di stile e di regia in cui l’accurata ricerca visiva – bianco e nero cristallino, costruzione in profondità di campo, complessi movimenti di macchina – contribuisce a rafforzare il realismo della rappresentazione e dei sentimenti.

Martedì 11 dicembre 2018 ore 21.15
Cinema Astra Lucca – Prime visioni
L’UOMO CHE UCCISE DON CHISCIOTTE
di Terry Gilliam – GB/Spa/Fra, 2017 – 137’ con Jonathan Pryce, Adam Driver, Sergi Lopez, Stellan Skarsgård
Toby, un giovane regista pubblicitario cinico e disilluso, si ritrova intrappolato dalle folle illusioni di un vecchio calzolaio convinto di essere il leggendario Don Chisciotte. Imbarcatosi in un’avventura sempre più surreale, Toby è costretto a confrontarsi con le tragiche conseguenze di un film che ha realizzato quando era ancora un giovane idealista: quel film da studente, adattato da Cervantes, ha cambiato per sempre i sogni e le speranze di un piccolissimo villaggio spagnolo. Saprà Toby riscattarsi e ritrovare un po’ di umanità? Riuscirà Don Chisciotte a sopravvivere alla propria follia? O sarà l’amore a trionfare su tutto? Un film inseguito da Gilliam tutta una vita, tra fallimenti e frustrazioni: il regista alla fine riesce nell’intento, con un’opera che rispecchia la sua visionarietà giocosa.

Scarica la scheda del film in pdf

Mercoledì 12 dicembre 2018 ore 21.15
Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca
Ingmar Bergman: ritratti femminili
SINFONIA D’AUTUNNO
di Ingmar Bergman – Svezia, 1978 – 90′ con Ingrid Bergman, Liv Ullmann, Erland Josephson
Eva, moglie di un pastore protestante, invita per un soggiorno in casa sua, dove è ospitata anche la sorella Helena immobilizzata da una grave infermità, la madre, affermata pianista. Bastano poche ore perché la situazione si carichi di pesanti frizioni, alimentate da reciproche accuse. Soprattutto Eva è molto dura con la madre, e questa riparte. La figlia spedirà poi una lettera in cui offre pace. La “sonata” del titolo (non certo una sinfonia…) è per due “strumenti”: Eva (Liv Ullman) e la madre (Ingrid Bergman, per la prima volta diretta dal suo omonimo). Intensissimo, molto teso, con due interpreti eccezionali. Il film sarà preceduto dal cortometraggio di Bergman Il ballo delle ingrate (1976).

Scarica la scheda del film in pdf

Ezechiele

Commenta!

Clicca qui per commentare