Al Cinema: Capannori

FIAMMA D’AMORE VIVA – Giulia Perelli, interprete di Gemma

L'agonia di Gemma (Francesco Giani)
Giulia Perelli

“Mi aveva sempre commosso il volto di Gemma esposto fuori dal Santuario a Lucca. Si dice di contemplare il volto delle cose anche per scoprire l’essenza e il significato di qualcosa. Il viso di Gemma trasmette l’esperienza piena di un’anima, nella sofferenza come nell’estasi.
Il simbolo dei passionisti, un cuore con una croce, è stato una chiave per arrivare a lei. E’ il cuore l’organo pensante di Gemma. Abbiamo deciso, insieme con Antonio, di non imitarla, ma fare un passo in più: farmi canale, lasciar vivere le sue parole, così da dichiararne la contemporaneità. E lascio sorgere una domanda: che cosa significa essere santi? Dove, in chi, quando – anche in noi stessi – si nasconde il divino, magari anch’esso incompreso, oggi?
E’ un film che cerca di raccontare l’esperienza complessa di una donna e ci ricorda quanto è vasta la realtà. Per questo è stato un grande regalo poter interpretare Santa Gemma: scomoda, iconica eroina del quotidiano, folle e dolcissima. Il suo esempio di vita umano e divino al tempo stesso ci apre a un’altra realtà, a un modo di essere diversa”. (Giulia Perelli)

Tags

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Clicca qui per restare aggiornato sul programma del Cineforum